ATTIVITÀ E PRODOTTI

Analisi del contesto

  • Analisi e condivisione di modelli di governance dell’apprendistato nei Paesi partner
  • Analisi e condivisione dei processi formativi attuati in apprendistato, con particolare attenzione a: esigenze a livello aziendale; strumenti per garantire e misurare la qualità della formazione; metodi di gestione ed erogazione della formazione basata sul lavoro; metodi di coinvolgimento degli stakeholder locali; metodi per la promozione dello “strumento” apprendistato; mezzi per lo sviluppo di percorsi di apprendistato per categorie svantaggiate
  • Individuazione dei casi di successo nei territori partner, in termini di qualità e innovazione

Obiettivi:

– Esaminare il contesto generale dei sistemi di apprendistato in ciascun paese partner, descrivendo in dettaglio l’analisi rispetto a specifici elementi distintivi

– Aumentare il numero di organismi intermediari nei territori partner in grado di diventare un “punto di riferimento” per le PMI per la promozione dell’apprendistato e la facilitazione del suo utilizzo

Metodologia:

– Desk analysis (pubblicazioni, sondaggi, ecc.);
– Interviste a soggetti interessati / soggetti chiave (PMI e organismi intermediari) e presentazione di un questionario per le imprese.

Output: analisi del contesto

Il documento raccoglie i risultati di sondaggi, interviste e questionari.

Include anche un’analisi comparativa dei dati, intesa a fornire input per i successivi pacchetti di lavoro. In altre parole, il documento redige una mappa (linee guida operative) ad uso degli organismi intermediari nei territori partner, evidenziando azioni e strategie per migliorare e promuovere l’uso dell’apprendistato nel breve / medio periodo.

Sensibilizzazione e rafforzamento

  • Progettazione di linee guida per migliorare l’organizzazione dell’apprendistato e l’erogazione nei territori partner
  • Progettazione di possibili percorsi formativi per gli operatori delle organizzazioni intermediarie

Obiettivi:

– Sviluppo delle capacità del personale delle singole organizzazioni Intermediarie (partner)
– Sviluppo delle capacità e sostenibilità della rete di organismi intermediari

Metodologia:

Sulla base dei risultati dell’analisi del contesto, i partner sviluppano diversi tipi di materiale utile per migliorare le competenze del proprio personale, in merito alle attività di informazione e supporto alle PMI.

Output:
Strumenti di formazione (webinar, documenti, casi di studio, ecc.) e patti territoriali tra gli intermediari locali, impegnati a promuovere e sviluppare l’apprendistato

STRUMENTI DI FORMAZIONE

INTERVISTE ALLE AZIENDE

CELLULARLINE – PARLA ANNALISA BAFILE

Perché un’azienda come Cellularline, marchio di riferimento a livello europeo nel mercato degli accessori per smartphone e tablet, ha scelto IFOA per la formazione dei propri apprendisti? Annalisa Bafile si occupa della formazione nel reparto HR dell’azienda: in questa intervista spiega il valore aggiunto del servizio offerto da IFOA e i vantaggi del contratto di apprendistato per le aziende.

L’ESPERIENZA DI TERESA BERTOLANO – PUMA CO-OPERATIVE

Teresa Bertolano: da apprendista a presidente della cooperativa PU.MA. racconta la sua storia. PU.MA. soc. coop. si occupa di servizi di pulizia e manutenzioni, ha sede a Tavagnacco in Provincia di Udine e conta 100 occupati.

CELLULARLINE – PARLA ANDREA MARGINI

Quanto è importante la formazione dell’apprendista per la crescita professionale? Andrea Margini è oggi Product Manager e tutor per i nuovi apprendisti in Cellularline. In questa intervista racconta gli inizi da apprendista e il suo sviluppo di carriera all’interno dell’azienda. La formazione durante l’apprendistato è stata fondamentale per crescere in modo strutturato nella realtà aziendale di cui ora è parte.

MODELLI DI BUONE PRASSI – DALLARA GROUP

Filippo Di Gregorio, Human Resource Director per Dallara Group, azienda costruttrice di automobili da competizione, ci parla dell’esperienza dell’azienda a proposito dell’apprendistato di I livello per cui si è distinta a livello regionale.

INTERVISTE AGLI ORGANISMI INTERMEDIARI

INTERVISTA A ANTONIO AMBROSIO

Videointervista a Antonio Ambrosio, Direttore di Federlavoro e Servizi – Confcooperative. Confcooperative Lavoro e Servizi associa, sul territorio nazionale, 5.051 imprese e conta 220.665 soci.
Gli occupati sono 170.800 per un fatturato aggregato pari a 7,9 miliardi di euro. 15 gli Uffici distribuiti sul territorio nazionalea favore delle cooperative associate.

L’APPRENDISTATO SU MISURA DI IFOA

La responsabile dei Servizi per il lavoro IFOA Francesca Lusenti, illustra le attività di IFOA in materia di Apprendistato: un servizio di formazione costruito su misura per le aziende grazie ad attività customizzate di consulenza, assistenza alle imprese per la formazione interna. Il video riporta anche la testimonianza dell’azienda cliente Cellularline.

MATERIALE PER TUTOR AZIENDALI

TUTORIAL PER EXCELSIOR

Come funziona il nuovo excelsior: lo strumento per guidare chi cerca lavoro, studenti, apprendisti, imprese e mondo della formazione.

IL VADEMECUM DEL TUTOR

Sei un tutor aziendale? Qui troverai materiali utili su: la normativa apprendistato, il piano formativo individuale, le sfide del percorso e come affrontarle.

PATTI TERRITORIALI

EMILIA ROMAGNA
Accordo per promuovere e valorizzare l’apprendistato

Il 16 aprile 2018, la Regione Emilia Romagna, l’Agenzia regionale per il lavoro, l’Ufficio scolastico regionale e Unioncamere Emilia-Romagna hanno siglato un accordo con cui si impegnano a collaborare per il riconoscimento e la valorizzazione delle aziende “virtuose” che adottano e favoriscono percorsi formativi interni di qualità per i giovani assunti con contratto di apprendistato.

Scarica qui il testo dell’accordo:

FRIULI VENEZIA GIULIA
Patto Territoriale tra Confcooperative Udine e Confartigianato-Imprese Udine

Il 1° agosto 2018, il Presidente di Confcooperative Udine, Flavio Sialino e il Presidente di Confartigianato-Imprese Udine, Graziano Tilatti, hanno siglato il patto territoriale per la promozione condivisa dell’apprendistato nei confronti delle imprese associate.

L’intento è favorire una rete territoriale fra stakeholders in grado di promuovere il sistema dell’Apprendistato e incoraggiare le imprese ad investire nei lavoratori-apprendisti, per un sempre maggior contatto fra formazione e lavoro.

Scarica qui il testo dell’accordo:

FRIULI VENEZIA GIULIA
Patto Territoriale tra Confcooperative Udine ed il Comune di Udine

Il 7 novembre 2018, Confcooperative Udine – Associazione cooperative friulane ed il Comune di Udine, hanno siglato un accordo con lo scopo di valorizzare l’apprendistato duale e l’istituto dell’alto apprendistato, sottolineando la positiva sperimentazione avviata dalla Regione attraverso i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro, gli Istituti Tecnici Superiori e lo sforzo dell’amministrazione regionale nella promozione di un’offerta duale di lefp, in grado di valorizzare il sistema dell’apprendistato per l’acquisizione della qualifica e del diploma anche attraverso un percorso di apprendistato duale.

Scarica qui il testo dell’accordo:

Supporto continuo

  • Progettazione di un piano di marketing finalizzato a promuovere il coinvolgimento di organismi intermedi locali che possono influenzare l’utilizzo dell’apprendistato; migliorare la distinzione tra le aziende più performanti, caratterizzate da un uso qualitativo dello strumento di apprendistato; potenziare i metodi e gli strumenti di gamification per incoraggiare le aziende a utilizzare l’apprendistato
  • Implementazione del piano di marketing e strumenti correlati, in particolare attraverso una piattaforma web creata per fornire informazioni alle PMI su come utilizzare l’apprendistato e favorire l’incontro tra domanda e offerta relativa alle posizioni in apprendistato

Obiettivo:

progettare e attuare una campagna promozionale per facilitare l’uso dell’apprendistato nelle PMI.

EVENTI MOLTIPLICATORI

UDINE, 22 maggio 2018 – Convegno “Apprendistato e PMI: il contributo della formazione allo sviluppo del sistema imprenditoriale 4.0”

IFOA, la Regione Friuli Venezia Giulia, l’Università degli Studi di Udine, ATS Apprendisti.FVG e IRES FVG, moderati dal giornalista Federico Ruffo, hanno partecipato al convegno organizzato da Confcooperative Udine presso l’Istituto G. Bearzi di Udine, al fine di promuovere l’Apprendistato come strumento di crescita delle PMI. Il racconto dell’esperienza positiva di 2 piccole medie imprese ha completato l’evento.

Scarica qui il materiale presentato durante il convegno, troverai:

  • I dati dell’Apprendistato in FVG, le modalità di rete attuate dalla Regione FVG per la promozione dell’Apprendistato
  • Le opportunità dell’Apprendistato duale e un’analisi del Rettore dell’Università degli Studi di Udine sul tema il circolo economico e il circolo sociale della conoscenza

BOLOGNA, 23 novembre 2018 – Convegno SET APP: “Investire nella crescita attraverso l’apprendistato”

Il 23 Novembre a Bologna, dalle 9.45 alle 13.30, si è tenuto l’evento finale del progetto europeo SET APP – Supporting Enterprises Towards APPrenticeship. Hanno partecipato all’evento “Investire nella crescita attraverso l’apprendistato”, oltre ai partner del progetto provenienti da Italia, Francia, Austria e Germania, anche aziende del territorio, Scuole, l’Ufficio Scolastico Regionale e la Regione Emilia Romagna.

Nella mattinata sono stati approfonditi e sviluppati, mediante l’intervento di diversi relatori, i seguenti temi:

  • Il valore dell’apprendistato e dei percorsi di inserimento dei giovani
  • Il Sistema Duale in Regione Emilia Romagna: cosa si può ancora fare?
  • Testimonianze: dalla scuola al lavoro, come trovare le risorse giuste

Scarica qui il programma dell’evento:

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.